GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO 2024 “LOTTATORI DI SPERANZA, SEMINATORI DI PACE”

Giu 12, 2024 | Dalla Città, News

In occasione della Giornata mondiale del rifugiato 2024 si terranno a Vicenza ben quattro giornate accomunate dal titolo/tema: “Rifugiati: lottatori di speranza, seminatori di pace”.

Varie proposte di taglio diverso per ricordare coloro che hanno perso la vita cercando di raggiungere l’Europa, e soprattutto per coinvolgere la cittadinanza nell’incontro e nel confronto su questi temi.

Nella giornata di venerdì 7 giugno presso gli uffici dell’Associazione Centro Astalli Vicenza, si è tenuta la conferenza stampa per presentare gli eventi organizzati dalle varie realtà (più di 25 partecipanti tra promotori e aderenti). L’organizzazione degli eventi ha avuto anche il patrocinio del Comune di Vicenza.

Il titolo che è stato scelto dalle rete nazionale del Centro Astalli, a Vicenza va a riunire tutte le iniziative in programma nella settimana dal 15 al 22 giugno “Lottatori di speranza, seminatori di pace“ vuole interrogarsi sul momento storico critico e difficile per l’affermazione dei diritti dei migranti nel nostro paese e in Europa, e vuole evidenziare la necessità di strutturare modelli di accoglienza capaci di creare occasioni di incontro, dialogo e integrazione, affinché non siano più i deboli a fare le spese di un sistema che erige barriere, muri e recinzioni, sempre più alti su cui si sta infrangendo l’Europa dei diritti.

Ecco il calendario degli eventi:

Il 15 giugno alle 17.00 a Palazzo Cordellina a Vicenza, incontro pubblico “Dagli interventi umanitari ai percorsi di integrazione: esperienze di supporto ai rifugiati” con Valentina Brinis project manager Open Arms, Rossella Miccio presidente Emergency, Giuseppe Cirillo CEA department Second Tree, Poliambulatorio Emergency Marghera, AMBULATORIO POPOLARE Caracol Olol Jackson Vicenza.

Il 17 giugno alle18.00  nei Chiostri di San Lorenzo a Vicenza l’evento “Rom e Sinti: il passato ed il presente”.

Il 20 giugno alle 20.30 ai Chiostri di San Lorenzo a Vicenza ci sarà la veglia di preghiera interreligiosa “Morire di speranza”

Il 22 giugno alle 17.00 al “Centro Diocesano Onisto” a Vicenza verranno organizzate attività sul tema “Rifugiati: lottatori di speranza, seminatori di pace”. A seguire, alle 21.00, il giornalista Gabriele Del Grande proporrà lo spettacolo “Il secolo è mobile”, una storia delle migrazioni in Europa vista dal futuro. Ingresso libero e gratuito.

 

programma GMR24

 

CONDIVIDI: